Nicola Lofoco

Il giornalista può essere fazioso, il giornalismo non lo è mai

Romanzo – e verità – di una strage: quella di piazza Fontana del 12 dicembre 1969. E della perdita della nostra innocenza.Romanzo – e verità – di una strage: quella di piazza Fontana del 12 dicembre 1969. E della perdita della nostra innocenza.

di Pino Nicotri

http://www.pinonicotri.it/wp-content/uploads/2012/04/nicotri-RCF-030412.mp3

Questo qui sopra è il link del file dell’intervista che mi ha fatto Radio Città Futura il 3 aprile riguardo le polemiche feroci nate dal film di Marco Tullio Giordana “Romanzo di una strage”.Il film è stato tratto dal libro “Il segreto di piazza Fontana”, scritto dal mio amico e collega Paolo Cucchiarelli, il quale sostiene che a piazza Fontana le bombe erano in realtà due. Una di scarsa potenza messa molto probabilmente dall’anarchico Pietro Valpreda, incolpato subito della strage a mo’ di capro espiatorio e uscito indenne di scena dopo qualche anno di galera grazie al sottoscritto e a Mario Scialoja de L’Espresso.  

Leggi tutto...

Addio testimoni: morti i Navy Seals che “uccisero” Bin Laden

 www.libreidee.org

Attenti: i mitici Navy Seals, gli incursioni della marina americana protagonisti della spettacolare “uccisione” di Osama Bin Laden saranno eliminati nel corso di un tragico ma «provvidenziale incidente militare». La “profezia” era stata annunciata dal sito “Infowars” subito dopo la clamorosa operazione che le forze Usa avrebbero condotto ad Abbottabad, in Pakistan, dove il 2 maggio 2011 avrebbero localizzato, catturato e ucciso Bin Laden, facendone poi sparire il corpo senza neppure diffonderne una fotografia.  

Leggi tutto...

Sabra e Chatila. Il dramma dei profughi palestinesi in Libano

di Nicola Lofoco

 

“Siamo vicini al popolo palestinese ed ai sui problemi, ed auspichiamo una rapida soluzione per tutti i profughi presenti in Libano dal 1948 ad oggi”. Con queste parole Ahmad Hariri, segretario generale del “Future Movement” , fondato dal compianto Rafik Hariri, ribadisce da Beirut la vicinanza del suo partito ai drammi che quotidianamente affliggono i profughi palestinesi in Libano. Ancora oggi, i palestinesi presenti nel “paese dei cedri” non hanno alcun tipo di diritto civile. 

Leggi tutto...

You are here Home